Quando il sole è tuo alleato!

lug
2015
30

scritto da in Bellezza e Salute

chirurgia estetica estateL’estate ti fa bella! Ma a volte basta davvero poco per vedere vanificati i risultati degli interventi di chirurgia estetica e chirurgia plastica a causa dell’esposizione diretta ai raggi solari senza l’uso di filtri e protezioni.

Molte pazienti, infatti, prediligono proprio questi tre mesi per procedere con il ritocchino ma i medici sconsigliano di intervenire soprattutto con il peeling e con tutti quei trattamenti che vanno ad eliminare la parte superficiale della cute e con i laser ablativi.

Mentre tutti i trattamenti di chirurgia estetica come botulino e filler possono essere realizzati in qualsiasi momento dell’anno grazie all’assenza di controindicazioni.

Attenzione però all’esposizione ai raggi solari, in particolare sulle cicatrici che devono essere protette o coperte nei 4/5 giorni successivi all’intervento per la presenza dei lividi lasciati dall’operazione.

Ma quali ritocchini si possono affrontare in estate?

La mastoplastica è uno degli interventi più richiesti durante tutto l’anno, e neanche il caldo sembra arrestare la domanda da parte di donne che proprio in estate vogliono sfoggiare un bel décolleté. E grazie ai tempi di ripresa abbastanza rapidi tutto questo è possibile e già nel giro di un paio di settimane si può uscire e riprendere i normali ritmi, proteggendo sempre la cicatrice.

Anche gli interventi a naso e orecchie possono essere effettuati in estate, momento particolarmente richiesto da ragazzi e adolescenti che sono alle prese con le vacanze estive.

La liposuzione, nonostante non presenti controindicazioni durante la stagione estiva, è preferibile programmarla quando la calura estiva è cessata proprio per la necessità di indossare per oltre 10 giorni – nel post-operatorio – una guaina contenitiva che con il caldo potrebbe dar fastidio.

E’ bene affidarsi sempre ai consigli degli esperti che, tralasciando i casi urgenti, programmano a lungo termine gli interventi di chirurgia estetica.

Tags: