Riduzione prepuzio Firenze Intervento Riduzione prepuzio Operazione Riduzione prepuzio

CONTATTACI oggi stesso per una consulenza

Privacy* Acconsento al trattamento dei miei dati (Informativa)
  • Numero verde: 800.864.980 dalle ore 9.00 alle 20.00

Riduzione prepuzio
Riduzione prepuzio

Che cos'è

È un intervento di chirurgia estetica che permette di migliorare l‘aspetto dei genitali maschili, ma anche di eliminare i fastidi dovuti alle eccessive dimensioni del prepuzio.

A cosa serve

Serve per rimuovere la cute eccedente rendendo il profilo del pene più armonico. Può essere eseguito a scopo puramente cosmetico, ma anche strettamente funzionale per eliminare arrossamenti e irritazioni ricorrenti come la fimosi, che possono interferire anche con la sessualità del paziente.

Visita e Programmazione Preoperatoria

Come per tutti gli interventi di chirurgia estetica, la programmazione del tipo di tecnica chirurgica deve tenere conto sia delle richieste del paziente che dell‘indicazione clinica. Sarà inoltre compito dello specialista scegliere il tipo di correzione da effettuare e decidere se associare altre tecniche come il rimodellamento del pube per ottimizzarne il risultato.
Pertanto durante la visita preoperatoria si decideranno con i pazienti le correzioni e quindi gli obiettivi da raggiungere, in modo da poter realizzare le singole aspettative, mantenendo comunque le giuste proporzioni corporee.
Questa fase permetterà di discutere con il chirurgo la tecnica operatoria in ogni singolo dettaglio, il decorso post operatorio precoce e tardivo in modo da giungere il più preparati ed informati possibile per affrontare l‘operazione. Il risultato finale raggiungibile, varia da paziente a paziente e, di conseguenza, anche la pianificazione dell‘intervento deve essere scrupolosamente personalizzata.

Il Decorso Post Operatorio

Il decorso e, in modo particolare, il dolore postoperatorio sono spesso la maggior preoccupazione per i pazienti, per questo motivo abbiamo messo a punto un protocollo antidolorifico in collaborazione con lo staff anestesiologico per fornire ai pazienti il miglior comfort e il più rapido recupero possibili.
  • Precoce: dopo l‘intervento ogni paziente sarà assistito dallo staff medico per rendere migliore possibile il decorso postoperatorio e il controllo del dolore. Tornato a casa potrà riprendere le normali abitudini di vita.
  • Tardivo: durante la degenza può esserci fastidio o lieve dolore per alcuni giorni. Questo disturbo risponde bene alla maggior parte dei comuni antidolorifici.
È consigliabile il riposo dall‘attività sportiva per i primi 3 - 4 giorni. E‘ sufficiente un‘accurata detersione con sapone germicida nella prima settimana.

I Controlli a Distanza

È nostra abitudine controllare nel tempo i nostri pazienti. I controlli non sono a pagamento.

Il Momento più giusto per fare l'Intervento

Non esiste un periodo particolare nella vita in cui è più indicato effettuare l‘intervento. È consigliabile affrontare l‘intervento di riduzione del prepuzio quando se ne ravvisi il desiderio, nonché quando l‘intervento diventa una necessità individuale. Non esistono peraltro veri e propri limiti di età.

Complicanze

La complicanza, se pur rare, di questo intervento è data dalla possibile infezione. Nella nostra equipe ci avvaliamo della preziosa collaborazione della Dottoressa Sera Sbaragli, specialista in malattie infettive, che si dedica esclusivamente alla gestione del rischio infettivo e all‘impostazione delle terapie antibiotiche profilattiche.

Riduzione prepuzio

Caratteristiche Intervento

Le incisioni
Non lasciano cicatrici visibili.

L'Anestesia
L‘intervento viene eseguito in anestesia locale, dura pochi minuti e non richiede ricovero. La presenza dell‘anestesista oltre a garantire il massimo comfort durante l‘intervento assicura l‘assoluta sicurezza della procedura.

Durata dell'intervento
Attraverso un‘incisione la cute in eccesso viene asportata ed eliminata ed i margini armonizzati. La durata complessiva dell‘intervento è di circa 20 minuti. Non è necessario il ricovero. Il risultato ottenuto è da considerarsi permanente.

La medicazione
Al termine dell‘intervento non è necessaria una medicazione particolare.

Questo sito utilizza cookies per migliorare l'esperienza di navigazione (vedi Policy)   -    Continuando la navigazione, accetti l'utilizzo dei cookies OK