Lifting Viso Firenze Intervento Lifting Viso Lifting Volto Firenze Intervento Lifting Volto

CONTATTACI oggi stesso per una consulenza

Privacy* Acconsento al trattamento dei miei dati (Informativa)
  • Numero verde: 800.864.980 dalle ore 9.00 alle 20.00
Lifting
Lifting Viso Firenze

Che cos'è

Il lifting del volto è un intervento di chirurgia estetica sempre più richiesto sia da uomini che da donne in età matura. Questo intervento permette infatti di stendere le rughe e di ridonare tono ed elasticità al volto cancellando così il segno degli anni passati.

A cosa serve

Serve per riportare nella giusta posizione un tessuto scivolato verso il basso come la guancia, lo zigomo, il profilo mandibolare, stendere le rughe della guancia, le rughe naso-labiali e quelle frontali ottenendo un aspetto più fresco e più giovane del volto.
Il Lifting può estendersi al solo terzo medio della faccia, alle guancia ed al collo (lifting cervico-facciale), oppure interessare tutto il volto fronte compresa (lifting completo).

Le incisioni

Le incisioni cutanee variano a seconda della tecnica utilizzata che verrà discussa nei dettagli con la paziente nel corso della visita preliminare. Possono limitarsi attorno all‘orecchio o estendersi sopra e dietro dentro ai capelli: superiormente vengono eseguite all‘interno dei capelli, scendono lunga la basetta, passano al davanti dell‘orecchio nascoste in qualche piccola ruga e risalgono posteriormente dietro il padiglione auricolare rimanendo pertanto assolutamente nascoste.
Le cicatrici residue saranno comunque invisibili.

Visita e Programmazione Preoperatoria

Come per tutti gli interventi di chirurgia estetica, la programmazione del tipo di tecnica chirurgica deve tenere conto sia delle richieste del paziente che dell‘indicazione clinica. Sarà inoltre compito dello specialista scegliere il tipo di correzione da effettuare e decidere se associare eventualmente al lifting altre tecniche come le iniezioni di grasso per ripristinare volume, peeling o laser, o altre procedure chirurgiche come la blefaroplastica per ottimizzarne il risultato.
Pertanto durante la visita preoperatoria il chirurgo dovrà valutare la qualità della pelle, dei muscoli, la struttura ossea del volto e sceglierà con la paziente la strategia da seguire in modo da poter realizzare le singole aspettative, mantenendo comunque le giuste proporzioni per ottenere un risultato armonico e naturale.
Questa fase permetterà di discutere con il chirurgo la tecnica operatoria più adatta in base alle scelte fin qui fatte. Il risultato finale raggiungibile, varia da paziente a paziente e, di conseguenza, anche la pianificazione dell‘intervento deve essere scrupolosamente personalizzata tenendo conto sia delle esigenze che delle tempistiche di convalescenza dei pazienti.

Il Disegno Preoperatorio

Prima di eseguire l‘intervento chirurgico il chirurgo in collaborazione con il paziente effettuerà un disegno che evidenzierà le zone di incisione prescelte e le aree da trattare.

L'Intervento chirurgico

La pelle delle aree da trattare viene scollata, sollevata, stirata indietro e in alto e riposizionata insieme al sistema muscolare sottostante. In questo modo è possibile ottenere risultati naturali, stabili e duraturi nel tempo. L‘utilizzo di suture intradermiche riassorbibili non rende necessario la rimozione dei punti. L'intervento termina con un bendaggio che dovrete mantenere per alcune ore onde evitare il formarsi di possibili edemi ed ematomi.
Quando l‘invecchiamento ha portato anche ad una perdita di turgore del viso per riduzione del grasso sottocutaneo, in associazione al lifting si può ricorrere al lipofilling. Con Questo intervento si preleva con una piccola cannula del grasso da un‘ area donatrice come le regioni trocanteriche, le cosce o l‘addome. Il tessuto adiposo prelevato, dopo essere stato opportunamente trattato e purificato, viene reimpiantato attraverso piccole iniezioni nelle aree riceventi. Questa tecnica serve a ridonare turgore al volto perché ripristina quelle rotondità e convessità che sono tipiche di un aspetto più giovane. I risultati ottenuti dall‘associazione di questi due interventi sono tali da rendere sempre più frequente il ricorso a questo intervento combinato.
Quando invece ve ne sia l‘indicazione, il lifting può essere associato alla blefaroplastica che è un intervento di chirurgia estetica che permette di migliorare l‘aspetto degli occhi. Serve per rimuovere la cute in eccesso sulle palpebre, per asportare le borse adipose sotto gli occhi, attenuare le rughe eventualmente presenti e correggere uno sguardo appesantito, stanco e a volte anche triste.

Il Decorso Post Operatorio

Il decorso e, in modo particolare, il dolore postoperatorio sono spesso la maggior preoccupazione per le pazienti, per questo motivo abbiamo messo a punto un protocollo antidolorifico in collaborazione con lo staff anestesiologico per fornire alla paziente il miglior comfort e recupero possibili.
  • Precoce: dopo l‘intervento ogni paziente sarà assistito dallo staff medico per rendere migliore possibile il decorso postoperatorio e il controllo del dolore, in questa fase il paziente dovrà mantenere la testa rialzata su due cuscini e degli impacchi freddi anche per limitare il gonfiore e l‘insorgenza di ematomi.
  • Tardivo: durante la degenza è difficilmente presente dolore. Nei primi giorni è consigliabile eseguire uno shampoo giornaliero anche per detergere le ferite chirurgiche. Potranno apparire gonfiore ed ecchimosi intorno alla regione trattata più raramente ematomi che o comunque possono essere nascosti da un normalissimo camouflage. La loro durata è variabile; generalmente scompaiono dopo una settimana. Si consiglia invece di sospendere l‘attività sportiva almeno nella prima settimana.
Se Lei è una fumatrice, è consigliato ridurre il numero di sigarette poiché il tabacco contribuisce a una cattiva cicatrizzazione e circolazione sanguinea, aumentando la possibilità di complicazioni.

I Controlli a Distanza

È nostra abitudine controllare nel tempo le nostre pazienti, approssimativamente con cadenza mensile per il primo trimestre e con cadenza trimestrale fino all‘anno. Successivamente consigliamo alle nostre pazienti di venirci a trovare con cadenza annuale. I controlli non sono a pagamento.

L'età più giusta per fare l'Intervento

Non esistono limiti di età per effettuare l‘intervento. Il momento più giusto è quando l‘intervento diventa una necessità individuale. Il chirurgo dovrà consigliare al meglio la paziente valutando insieme a lei le abitudini di vita e i suoi impegni lavorativi.

Complicanze

Pur trattandosi di un intervento routinario è assolutamente necessario rivolgersi a specialisti che operano continuativamente ed esclusivamente nel settore ed in strutture ben attrezzate ed autorizzate.

La Durata del Risultato

La durata nel tempo del risultato che il lifting permette di ottenere è variabile e dipende in larga misura anche dalle abitudini di vita del paziente. L‘intervento comunque permette di tornare indietro nel tempo, ridona giovinezza e espressività al volto e anche se il normale e graduale invecchiamento dei tessuti ricomincia, riparte da un punto molto antecedente alla vera età biologica.

Lifting Viso Firenze

Caratteristiche Intervento

L'Anestesia
Per venire incontro alle esigenze familiari e lavorative dei nostri pazienti abbiamo messo a punto con il nostro staff di specialisti anestesisti protocolli anestesiologici sofisticati che ci consentono di effettuare in anestesia locale con sedazione anche interventi estesi senza recare il minimo disagio ai pazienti che, grazie a periodi di guarigione sempre più brevi possono rapidamente tornare nel loro contesto sociale privi di disagio.

La medicazione
La medicazione è molto contenuta, gli occhi non vengono bendati ed il paziente può vedere fin da subito. L‘uso di semplici occhiali da sole e di un‘adeguata pettinatura permetterà di tornare fin dal giorno successivo alle nomali abitudini di vita come guidare ed uscire. La convalescenza varia da paziente a paziente ed a seconda dell‘intervento eseguito. Generalmente i pazienti tornano nel giro di pochi giorni alle loro normali abitudini di vita. Nei primi mesi è sconsigliata l‘esposizione al sole ed è comunque necessario utilizzare una crema protettiva antisolare. Grazie all'impiego di fili riassorbibili la rimozione dei punti di sutura non è necessaria.

La Degenza
L'intervento di lifting dura alcune ore e non è doloroso. La degenza varierà a seconda dell‘entità dell‘intervento e può richiedere fino ad un giorno e una notte di ricovero. Generalmente però il paziente potrà tornare al proprio domicilio in serata e, con progressione, nel giro di pochi giorni riprenderà le normali abitudini di vita. Talvolta può esserci un leggero fastidio locale e un'alterata sensibilità della cute che scompariranno in alcuni giorni.
Questo sito utilizza cookies per migliorare l'esperienza di navigazione (vedi Policy)   -    Continuando la navigazione, accetti l'utilizzo dei cookies OK